Istat
ISTAT Sistema Informativo sulla Qualità dei Processi Statistici SIQual
Home Glossario Scelta guidata Ricerca multidimensionale Elenco completo Stampa Documenti
English version | Suggerimenti | FAQ
Presentazione Processo home  > Presentazione Processo  

Approfondimenti   
Dati Sintesi   
Sorgenti normative   
Fenomeni osservati   
Fonti dell'elaborazione   
Unità di analisi   
Fasi del processo produttivo   
Software   
    
Diffusione Dati   
Disaggregazioni   
Pubblicazioni   
Dati on-line   
    
Report di stampa   


[E] - Registro statistico delle Unità Locali (ASIA - UL)
Descrizione Il Registro statistico delle unità locali nasce in base al Regolamento del Consiglio Europeo n. 2816/93 relativo al coordinamento comunitario dello sviluppo dei registri d’impresa utilizzati a fini statistici, poi abrogato e sostituito dal Regolamento CE n. 177/2008. Il campo di osservazione del Registro Asia unità locali è il medesimo del Registro Asia imprese e copre tutte attività industriali, commerciali e dei servizi alle imprese e alle famiglie. La definizione di unità locale adottata è conforme al regolamento del Consiglio Europeo N. 696 del 15 marzo 1993, secondo cui un’unità locale corrisponde a un’impresa o a una parte di un’impresa situata in una località topograficamente identificata. In tale località, o a partire da tale località, una o più persone svolgono (lavorando eventualmente a tempo parziale) delle attività economiche per conto di una stessa impresa. Secondo tale definizione sono unità locali le seguenti tipologie, purché presidiate da almeno una persona: agenzia, albergo, ambulatorio, bar, cava, deposito, garage, laboratorio, magazzino, miniera, negozio, officina, ospedale, ristorante, scuola, stabilimento, studio professionale, ufficio, eccetera. L’impresa plurilocalizzata, pertanto, è un’impresa che svolge le proprie attività in più luoghi, ciascuno dei quali costituisce un’unità locale. Le variabili specifiche delle unità locali comprese nel registro, oltre alle variabili identificative dell’impresa e definite nel Registro ASIA-Imprese, sono: - Indirizzo dell’unità locale, che permette l’esatta individuazione dell’unità locale sul territorio; - Attività economica dell’unità locale, secondo la classificazione Ateco 2007 . - Addetti dell’unità locale La realizzazione e l’aggiornamento del Registro delle unità locali, effettuato annualmente a partire dal 2004, avviene attraverso un processo di normalizzazione ed integrazione delle informazioni provenienti sia da fonti amministrative, gestite da enti pubblici o da società private, sia da fonti statistiche. Come fonti statistiche utilizzate per definire il registro, è stata implementata un’indagine specifica: l’Indagine sulle Unità Locali delle Grandi Imprese (IULGI). L’indagine rileva la localizzazione e le principali variabili di struttura (numero di addetti, attività economica principale, tipologia delle unità locali) delle singole unità locali La creazione e l’aggiornamento del Registro delle unità locali a partire dall’insieme delle unità statistiche a disposizione è effettuata attraverso due distinti processi produttivi. L’indagine sulle unità locali delle grandi imprese (IULGI) rappresenta la base su cui poggia l’aggiornamento del registro per le unità locali di imprese di grande dimensione. Per le unità locali di imprese di piccola e media dimensione e per le imprese non rispondenti all’indagine IULGI, le variabili strutturali del Registro sono aggiornate attraverso modelli statistici che utilizzano le informazioni presenti negli archivi amministrativi.
Classificazione Eurostat del tipo processo Statistiche derivate in ambito diverso dalla Contabilità Nazionale
si tratta di un processo di elaborazione che da vita ad un registro statistico
Primo anno di produzione 2006