Istat
ISTAT Sistema Informativo sulla Qualità dei Processi Statistici SIQual
Home Glossario Scelta guidata Ricerca multidimensionale Elenco completo Stampa Documenti
English version | Suggerimenti | FAQ
Presentazione Processo home  > Presentazione Processo  

Approfondimenti   
Dati Sintesi   
Sorgenti normative   
Fenomeni osservati   
Unità di rilevazione e di analisi   
Disegno di Indagine   
Fasi del processo produttivo   
Software   
Questionari   
    
Documentazione   
Documenti di processo   
Report di qualità standard   
    
Diffusione Dati   
Disaggregazioni   
Pubblicazioni   
Dati on line   
    
Report di stampa   


[R] - Indagine sulla fiducia delle imprese manifatturiere
Descrizione L'indagine, prevista nell’ambito del programma armonizzato relativo alle inchieste congiunturali presso le imprese e i consumatori approvato dalla Commissione Europea il 12 luglio 2006 (la normativa più recente è la seguente: COM(2006) 379), è finalizzata alla rilevazione di variabili qualitative quali giudizi e aspettative a breve termine (3 mesi) delle principali variabili aziendali (quali giudizi e aspettative su ordinativi, produzione e liquidità; giudizi sulle giacenze di prodotti finiti; aspettative sull'occupazione e sui prezzi di vendita) e valutazioni sulla situazione generale dell'economia italiana. Trimestralmente sono richieste ulteriori informazioni su diversi aspetti aziendali dell’impresa (quali capacità produttiva, numero di ore lavorate, nuovi ordinativi, scorte di materie prime, volume delle esportazioni, ostacoli alla produzione, durata della produzione assicurata e grado di utilizzo degli impianti) e sulla posizione concorrenziale dell’impresa. L'unità di rilevazione e di analisi è l'impresa. L'universo di riferimento è rappresentato dalle imprese attive con almeno cinque addetti appartenenti al settore delle attività manifatturiere, così come individuato nella sezione C dell'ATECO 2007. L'indagine è mensile ed è condotta con tecnica CATI. Il campione è rappresentato da un panel di circa 4000 imprese. Il disegno campionario è di tipo casuale, stratificato per settori economici (identificati dalle divisioni della sezione C dell’ATECO 2007), ripartizione geografica e dimensione aziendale (in termini di addetti). La lista delle unità campionarie è estratta da ASIA (Archivio Statistico delle Imprese Attive). ll clima di fiducia è costruito come media aritmetica dei saldi relativi ai giudizi sugli ordini, ai giudizi sulle scorte di prodotti finiti (con segno negativo) e alle attese sulla produzione. Mensilmente è calcolato l’indicatore di fiducia delle imprese manifatturiere per il totale, ripartizione territoriale (Nord-ovest, Nord-est, Centro, Mezzogiorno) e per i principali raggruppamenti d'industrie (Beni di Consumo, Beni Intermedi e Beni Strumentali). Le serie storiche delle principali variabili sono destagionalizzate con il metodo Tramo-Seats. Il processo adotta una politica di revisione per il rilascio dei dati. Per maggiori informazioni si possono consultare i "Documenti sulla politica di revisione" disponibili qui
Classificazione Eurostat del tipo processo Statistica campionaria economica
Primo anno di produzione 1986
Questionario Questionario_Fiducia_Imprese_manifatturiere Dal 21/10/2015